uccelli

Articoli marcati con tag ‘Valerio Monteventi’

Chiamparino, sindaco di Torino, sposa due donne. Delbono faccia altrettanto

Antonella e Debora avranno il loro “sì”. Sarà un “sì” – come si dice – senza valore legale. Ma per loro, e non solo per loro (la popolazione lesbica, gay, bisessuale e transessuale è stimata il 5-10% del totale), sarà prezioso comunque. Lo pronunceranno davanti al sindaco Sergio Chiamparino, che ha accettato di “celebrare” quello che lui definisce “un atto privato”. Privato ma anche politico. “Posso fare un atto che richiami – spiega il sindaco – alla scelta che dovrebbe essere dei parlamentari: una proposta di legge che introduca uno strumento giuridico, che non è il matrimonio, che consenta alle persone dello stesso sesso di riconoscersi diritti e doveri per il presente e per il futuro. Uno strumento che si affianchi al matrimonio civile”. | Fonte La Stampa

L’iniziativa è promossa dalla Rete Lenford e da Certi Diritti. Un applauso.

E a Bologna?

A Bologna il 30 Maggio scorso si sono unite 17 emozionatissime coppie gay, lesbiche ed eterosessuali. In Piazza dell’Unità è stato celebrato un rito civile per chiedere uguaglianza e pari diritti, il riconoscimento di tutte le unioni e l’accesso al matrimonio. Tutte le coppie hanno firmato un registro, che è stato consegnato alla sede elettorale di Flavio Delbono.

Sarebbe importante che Bologna s’unisse a Torino nel sostenere le richiesta di uguaglianza. Per questo dico a Delbono: se il sindaco di Bologna è disposto a compiere il gesto di civiltà di Chiamparino, io e il mio fidanzato siamo disponibili. E insieme a noi molte altre coppie. [Video: 1 | 2]

Bologna Città Libera contro le leggi razziali del Governo Berlusconi

Una delle caratteristiche del nazionalsocialismo nella sua fase iniziale fu quella di partorire per via legislativa criminali di nuovo tipo: criminali che non avevano commesso crimini. Il Parlamento della Repubblica Italiana nata dalla Resistenza contro il nazifascismo ha il 2 luglio 2009 approvato una legge che, sub-specie di salvaguardare la sicurezza dei cittadini, esattamente fa la stessa cosa: produce criminali di nuovo tipo, criminali che non commettono crimini. Ieri erano gli ebrei, oggi i cittadini stranieri che non avendo il permesso di soggiorno, perciò stesso diventano criminali, pur non commettendo crimine alcuno. Una legge simile crediamo non esista in alcun paese al mondo, certamente non in Europa. Certamente non nelle Americhe. Si tratta di una legge che viola palesemente i diritti umani, viola palesemente i diritti civili, viola palesemente la nostra Carta Costituzionale. Non sappiamo cosa faranno e diranno le istituzioni di garanzia, il Presidente della Repubblica e la Corte Costituzionale. Neppure sappiamo cosa faranno e diranno gli eletti dal popolo nelle rappresentanze locali e regionali, i Sindaci, i Presidenti di Provincia, i Presidenti di Regione, e i rispettivi Consigli. Sappiamo cosa faremo noi, liberi cittadini della libera città di Bologna: ci opporremo alle neonate leggi razziali in ogni luogo della società, faremo ogni giorno obiezione di coscienza contro una legge cui non riconosciamo legittimità alcuna fin quando questa vergogna non sarà cancellata, opereremo in tutti modi possibili perché a Bologna nessun cittadino sia straniero.

Bruno Giorgini, Claudio Borgatti, Maurizio Cecconi, Angela Attianese,
Valerio Monteventi, Tiziana Milito, Sandy Da Fè, Tiziano Loreti, Micol Todesco

Io non ti denuncio

Maurizio Cecconi
Maurizio Cecconi
Archivi
I miei cinguettii